46 facebook 512 icon instagram black  youtube   tripadvisor filled  

Marmolada: 3343 metri

IMG 3389La Marmolada, “Regina delle Dolomiti”, è la montagna più alta delle Dolomiti Patrimono dell'Umanità UNESCO. 
Le sue due cime principali sono Punta Penìa (3343mt.) e Punta Rocca (3265mt) ed è posta al confine tra Veneto e Trentino Alto Adige.

Caratteristica principale della Marmolada è la presenza del suo rinomato ghiacciaio perenne, che è meta ambita per gli sciatori in inverno e per gli alpinisti in estate.


Durante la stagione invernale la Marmolada offre l’opportunità di praticare molti sport diversi tra loro come lo sci alpino, lo sci alpinismo, il freeride e lo snowboard. La pista da sci "la Bellunese", che scende per 12km su un fianco della montagna, è la più lunga delle Dolomiti ed è collegata con Arabba in una ski area ricca di piste emozionanti, rifugi accoglienti e divertimento assicurato.

La Regina delle Dolomiti è anche punto di accesso per lo ski tour del Sellaronda (o Giro dei Quattro Passi), che permette di effettuare il giro completo del massiccio del Sella completamente sci ai piedi, attraversando cinque vallate: la Val Pettorina, la Valle di Fodom, la Val Badia, la Val Gardena e la Val di Fassa.
Dalla Marmolada passa inoltre il famoso tour sciistico della Grande Guerra, un percorso che si snoda ai piedi di cime e gruppi famosi, come Civetta, Pelmo, Tofane, Lagazuoi, Conturines, Settsass, Sassongher e Sella alla scoperta dei luoghi teatro di furiosi combattimenti durante la Prima Guerra Mondiale.

Fino a Punta Rocca è possibile salire comodamente in pochi minuti grazie alla moderna funivia Marmolada - Move to the Top. Suddivisa in tre tronconi, la funivia porta fino ai 3265 metri della terrazza panoramica, dove potrete visitare la grotta della Madonna delle Nevi e usare uno dei due nuovi ascensori panoramici per scendere sul ghiacciaio.
Alla stazione di Serauta potrete visitare gratuitamente il Museo Marmolada Grande Guerra 3000m, un museo improntato sulla vita del soldato in trincea ricco di reperti storici e testimonianze interattive.
Sempre a Serauta troverete il moderno ristorante, per una pausa panoramica senza rinunciare al food locale o a un buon calice di vino!

La Marmolada è anche il paradiso dell’alpinismo e dell'arrampicata sportiva: questa vetta infatti è stata protagonista delle prime arrampicate e da allora è la meta di climber provenienti da tutto il mondo, attratti dalla sua famosissima parete sud, la “parete d’argento”. Tutta la zona è intersecata dall'Alta Via delle Dolomiti n°2 e offre numerose altre opportunità per fare escursioni e vie ferrate in montagna, alcune anche di interesse storico-culturale: è imperdibile infatti una visita alle grotte e ai camminamenti scavati a Serauta dai soldati italiani durante la Prima Guerra Mondiale.

La Marmolada è considerata la catena montuosa più elevata delle Dolomiti, nonostante non sia composta di dolomia, ma da calcari grigi derivati da scogliere coralline, chiamati calcare della Marmolada, e materiale vulcanico.


Curiosità:
Il nome Marmolada potrebbe derivare dal latino “marmor” che significa marmo, oppure da una radice indoeuropea attestata in greco “marmar”, in italiano “splendere”. Il significato del nome si riferisce al ghiacciaio sulla cui origine è nata una leggenda che racconta di una donna anziana che raccolse il fieno il 5 agosto, festa della Madonna della neve, nonostante il dissenso dei compaesani. La notte dopo nevicò talmente tanto che si formò il ghiacciaio, sotto il quale rimase sepolta la vecchietta con il suo fieno nel tabiè.


Marmolada da Forcia

JoomShaper